Escursione giornaliera in barca a vela nel Parco delle Bocche di Bonifacio, Corsica

Le isole del vento, del sole, del mare. Ma non solo. Culla di civiltà e di storie antiche che si intrecciano, da sempre hanno esercitato un fascino magnetico sui naviganti di terre lontane. Solo 10 miglia (circa 18 chilometri) separano La Maddalena dalle isole corse. Emozioni uniche nell’attraversare a vela le Bocche di Bonifacio, cullati dalle onde, nelle orecchie solo la carezza del vento. Piccoli fari su isolotti sperduti, relitti sommersi, un paradiso naturalistico che lo skipper Luigi vi farà conoscere con entusiasmo, paesaggi e colori caraibici. Nelle Bocche di Bonifacio è frequente l’avvistamento di delfini, di colonie di uccelli marini e di specie in via di estinzione. Nelle isole è anche possibile fare snorkeling, circondati da miriadi di occhiate e saraghi, anche sotto la barca. Le rocce e le insenature, la sabbia sottile, i fondali dai colori abbaglianti, vi rimarranno nel cuore, così come gli aspetti storici e culturali di questi straordinari arcipelaghi.

L’escursione prevede due soste principali dopo la navigazione a vela che attraversa le Bocche di Bonifacio – il tratto di mare che divide la Sardegna dalla Corsica – di circa 90 minuti:

Isola di Cavallo: paradiso esclusivo dei VIP e di pochi eletti. Sono meno di 100 le ville costruite sull’isola, perfettamente integrate nell’ambiente, molte delle quali progettate dal celebre architetto della Costa Smeralda, Jacques Couelle. Oltre alla spiaggia di sabbia bianca e all’acqua cristallina, sarà possibile visitare i resti di un’antica villa romana. Vedrete le due cale più belle dell’isola, Cala di Zerri e Cala di Palma. In questa insenatura, considerata una delle più belle del Mediterraneo, potrete fare una lunga sosta, scendere sulla splendida spiaggia e fare il bagno nell’acqua cristallina. Il pranzo è previsto a bordo al riparo dal sole, in totale relax nel comodo pozzetto.

Isola di Lavezzi: di straordinario valore naturalistico e stupefacente bellezza, verrà ricordata per le particolari forme delle rocce e le acque turchesi ricchissime di pesci. Dal punto di vista storico, merita una visita il piccolo cimitero sull’isola, nel quale sono sepolti i corpi di uno dei più disastrosi naufragi della storia: nel 1855 persero la vita più di 750 uomini imbarcati sulla nave Semillante, diretta in Crimea. Visiterete le due insenature più affascinanti dell’isola, Cala Lazzarina e Cala di Giunco dove potrete fare il bagno come in un acquario. E, se lo vorrete, potete fare una passeggiata al bellissimo faro, adiacente alla spiaggia.

Su richiesta e in condizioni meteo marine favorevoli, si può raggiungere la più lontana Isola Piana: il tratto di mare che la separa dalla vicina Corsica è considerato uno dei più belli del Mediterraneo, tanto che sembra di vedere una laguna polinesiana con acque trasparentissime e con tutte le tonalità del turchese. Una striscia di sabbia soffice e bianchissima a forma di arco, ricoperta da soli trenta centimetri d’acqua, crea un passaggio tra l’isola Piana e l’isola madre. Potrete sbarcare e passeggiare nel turchese raggiungendo a piedi le due sponde.

Ecco un’anteprima dell’escursione in barca a vela in Corsica:

Isola di Cavallo

Isola Piana

Isola di Lavezzi

Bonifacio

La Maddalena (Italy)
Oggi
Pioggia
Vento : 4.6 km/h
Umidità : 94%
19°C
  • Lunedi Domani 19 °C
  • Martedì   17 °C
Weather Layer by www.BlogoVoyage.fr